L’Arci del Trentino è la sezione provinciale dell’Arci (Associazione Ricreativa Culturale Italiana), la più grande associazione di promozione sociale presente in Italia con più di un milione di iscritti e cinquemila basi associative. L’Arci è un soggetto laico, attivo nella promozione dei diritti, della cultura e della solidarietà.

La Cgil (Confederazione Generale Italiana del Lavoro), nata nel 1906, è la maggiore organizzazione sindacale italiana. Stipula, attraverso le organizzazioni di categoria, i contratti di lavoro e svolge un’azione di tutela per difendere, affermare e conquistare i diritti individuali e collettivi, dal welfare al posto di lavoro. Con quasi 39000 iscritti la Cgil del Trentino è attualmente il sindacato più rappresentativo della Provincia Autonoma di Trento.

L’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, con i suoi oltre 120.000 iscritti, è tra le più grandi associazioni combattentistiche presenti e attive oggi nel Paese. Costituita il 6 giugno 1944 divenne il 5 aprile 1945 l’associazione ufficiale dei partigiani. E’ presente in Trentino come in tutto il territorio italiano, da sempre in prima linea nella custodia e nell’attuazione dei valori della Costituzione e quindi della democrazia, e nella promozione della memoria della Resistenza.

Arcigay del Trentino si occupa nella nostra provincia di contrasto alle discriminazioni circa l’orientamento sessuale e identità di genere, di inclusione e benessere delle persone LGBTQI.

Emergency è un’associazione italiana indipendente e neutrale, nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche alle vittime di guerra, mine antiuomo e povertà. Promuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani attraverso i suoi progetti organizzati dai volontari in molte città italiane. Dal 2016 è presente a Trento un gruppo universitario di Emergency che diffonde l’operato dell’associazione attraverso conferenze, banchetti informativi e mostre, per coinvolgere gli universitari a diventare parte attiva nel territorio.

La Gioventù Federalista Europea è una ONG nata per promuovere l’idea di un’Europa unita, con l’obiettivo di rendere la nostra generazione pienamente europea e multiculturale. Soprattutto in questi anni, la risposta ai muri è costruire ponti. Per questo la sezione di Trento organizza programmi in tutta Europa, seminari, dibattiti ed eventi circa temi di attualità. I loro valori sono raccolti nel Manifesto di Ventotene.

Libera è un’associazione nata nel 1995 per contrastare mafie e corruzione, promuovendo la legalità e la giustizia sociale sul territorio. Anche a Trento è attivo un presidio universitario di Libera, dedicato a Celestino Fava, giovane vittima innocente della violenza mafiosa. Il gruppo organizza incontri nelle scuole, eventi sul territorio, conferenze e dibattiti all’interno dell’università.

Il giornale l’Universitario è nato per dare voce agli studenti universitari entrati a far parte della comunità trentina, per parlare di attualità, cultura, scienza, della vita dello studente, ma anche per organizzare eventi inclusivi e collaborare con realtà del territorio. E’ la stessa associazione ad editare il giornale cartaceo ed online e per sostenere il progetto basta tesserarsi. Inoltre ogni studente dell’Università di Trento e Rovereto può esprimersi, scrivendo articoli, collaborando attivamente con la redazione o prendendo parte al direttivo dell’associazione. La prospettiva de l’Universitario è quella di informare sempre meglio e in maniera sempre più semplice lo studente ed ogni altro lettore, perciò comunica tramite diversi social network e online, oltre che con la forma cartacea del giornale.

Sanbaradio è uno strumento di comunicazione multimediale nato per dar voce a chi vive nello studentato San Bartolomeo e tutti gli studenti universitari di Trento; è una radio universitaria in cui sperimentare la comunicazione web e radiofonica, crescere e confrontarsi dando vita a nuovi progetti per i giovani.