I NOSTRI CANDIDATI

Nicolò Orizio

Giacomo Saroldi

Riccardo Improta

I NOSTRI OBIETTIVI

1. Estensione dei tutorati

Estendere l'attività di tutorato specifico anche agli anni successivi al primo, per le materie che più necessitano di momenti per fare esercizio e controllare che i tutorati previsti vengano effettivamente svolti, anche con la didattica a distanza, collaborando con i tutor per trovare la modalità più adatta a ogni corso.

2. Incontri ad hoc per i corsi a scelta al terzo anno e con i dottorandi

Organizzare, in collaborazione con i docenti, degli incontri specifici per aiutare nella scelta dei corsi opzionali al terzo anno, dando indicazioni precise anche in riferimento ai differenti percorsi che si possono intraprendere alla magistrale. Organizzare incontri con dottorandi per l’orientamento post magistrale.

3. Esercitazioni

Dialogando con i professori, trovare il modo di aumentare le ore dedicate alle esercitazioni per alcuni esami, i quali risultano essere a volte bloccanti per le lauree.

4. Migliorare la comunicazione del Dipartimento

Collaborare con il Dipartimento per ottenere una maggiore chiarezza nelle comunicazioni, sia per quanto riguarda il sito che per le mail, evitando l’arrivo di comunicazioni riferite a corsi che non si stanno frequentando e incentivando la condivisione di eventi divulgativi o riflessioni interessanti, anche attraverso canali social ufficiali del Dipartimento.

5. Tutor per le matricole

Attivare dei contratti 150h per ampliare il servizio di tutorato offerto alle matricole, con l’obiettivo di assegnare a ogni matricola che si senta spaesata uno studente o una studentessa della magistrale che possa fare da guida nei primi mesi di Università.

6. Erasmus

Incentivare l’organizzazione di incontri con studenti e studentesse del Dipartimento che siano stati in Erasmus, per promuovere la possibilità di svolgere questa esperienza durante il proprio percorso di studi.

7. Didattica

Ottenere un accordo con i docenti per fare in modo che tutti registrino le lezioni, per permettere anche a chi ha problemi di connessione di poter avere accesso alle lezioni e lavorare perché anche nel periodo post emergenza vengano effettuate delle registrazioni, per agevolare gli studenti lavoratori.

8. Momenti d’incontro durante l’emergenza

Aiutare gli studenti che non hanno mai avuto modo di vivere l’Università pre-pandemia a conoscere compagni di corso. Il confronto con colleghi è parte fondamentale dell’esperienza universitaria ed è necessario per non lasciare nessuno da solo durante i periodi di didattica a distanza.

9. Esami

Garantire una pubblicazione delle date d’appello anticipata per permettere, in questa situazione, agli studenti fuorisede una migliore opportunità di svolgere esami in presenza, ma anche una maggiore organizzazione dello studio richiesto per superarli.

10. Assemblee

Aumentare la frequenza delle assemblee di Dipartimento come strumento per affrontare tutti insieme le difficoltà causate da continui cambiamenti nella didattica dovuti all’emergenza sanitaria. Comunicare i risultati delle assemblee a tutti gli studenti e a tutte le studentesse per portare un maggiore dialogo sulle misure messe in atto.

Il nostro programma generale per Povo

1. Più varietà nelle mense

Aumentare la varietà dei menù, per chi soffre di allergie o intolleranze o segue differenti diete. Inserire online gli ingredienti di ogni piatto e i rispettivi allergeni. Permettere di pagare i pasti tramite l’app d’Ateneo e integrare sempre la frutta nei menù, senza sovrapprezzi. Attivare dinner pack per diminuire gli sprechi.

2. Strutture

Avviare l’opera di ampliamento delle strutture e valorizzazione degli spazi, come i cortili. Dotare tutta la struttura di Povo 2 di prese di corrente e controllare il funzionamento dell’aria condizionata. Estendere gli orari di apertura di aule e biblioteca.

3. Timetable 5 e 5/

Migliorare la distribuzione delle corse di 5 e 5/ al mattino, considerando l’emergenza e gli orari delle lezioni, e rimediare al problema che si ha alla fine della maggior parte delle lezioni del pomeriggio. Ripristinare le corse serali.

4. Supporto Studenti

Aumentare il personale addetto alla gestione del supporto studenti di Povo, tramite assunzioni e bandi 150h ed estendere gli orari di apertura al pubblico dello sportello telefonico.

5. Covid-19

Comunicare chiaramente le direttive in casi di positività. Istituire un numero verde per la comunità studentesca. Monitorare la lista di medici convenzionati e assicurare la prescrizione di tamponi per fuori-sede. Far pubblicare una pagina web con le informazioni su dove vengono effettuati test a Trento e dintorni

6. Didattica

Dotare tutte le aule della strumentazione adeguata per la didattica blended, e far fornire le registrazioni delle lezioni sincrone o, in alternativa, materiale complementare. Fornire modem con una SIM per l’utilizzo dei dati e riattivare il comodato d’uso di dispositivi tecnologici. Istituire questionari di valutazione della didattica in itinere e post-esame.

7. Esami blended e correzioni

Monitorare che tutti gli esami vengano garantiti online e venga data la possibilità di prendere visione delle correzioni di esami e prove parziali da remoto. Assicurare lo svolgimento delle prove parziali. Abolire il salto d’appello.

8. Aula ristoro

Dare la possibilità a chi vuole portarsi il pranzo da casa di poter usufruire del piano terra della mensa di Povo 1 durante il periodo dell’emergenza e in seguito far predisporre uno spazio apposito dotato di microonde.

9. Deposito valigie

Riprendere ogni lunedì e ogni venerdì l’apertura dell’ufficio rappresentanti come deposito valigie e far inserire degli appositi armadietti all’ingresso di Povo 2.

10. Career Fair dipartimentali

Proporre l’istituzione di giornate dedicate all’incontro con il mondo del lavoro divise per Dipartimento o area di studi, per permettere una migliore profilazione dell’offerta e della domanda.

11. Tirocini

Promuovere la creazione di ulteriori bandi per tirocini in sinergia con aziende del territorio e non, migliorando l’offerta disponibile su Job Guidance e la gestione burocratica dei tirocini.

12. Socialità

Tornare a proporre le tradizionali grigliate a Povo 0. Organizzare almeno una volta a semestre gli aperitivi in cortile. Proporre momenti culturali a tema scientifico.